GameStorm

Recensione di Assetto Corsa Ultimate Edition

Recensione scritta e curata da monsteruno per gamestorm.it, inserita il 07-05-2018

Titolo: Assetto Corsa Ultimate Edition
Genere: Racing
Piattaforma: Xbox One
Sviluppatore: Kunos simulations
Publisher: Kunos simulations, 505 Games
Data di uscita: 20 aprile 2018

Per oltre un decennio il dualismo Gran Turismo - Forza Motorsport ha regalato al pubblico due serie di titoli tra le più longeve in assoluto, capaci di sfidarsi ad ogni tornata su nuovi orizzonti ed oltre nuovi confini. È stato così per un lungo periodo ad esclusivo appannaggio delle produzioni targate Polyphony e Turn10 rispettivamente, capaci di fare terra bruciata attorno a loro in quanto erano soliti “fare un altro mestiere” rispetto ai titoli pubblicati da altri eventuali terzi incomodi che nel tempo hanno tentato di intrufolarsi nella medesima fetta di mercato.

Solo recentemente abbiamo assistito ad un paio di altre produzioni che sono state capaci di ritagliarsi la loro fetta di mercato nonostante lo strapotere dei due giganti. Stiamo parlando di Project Cars e Assetto Corsa, ed è proprio di quest’ultimo che ci apprestiamo a recensire la Ultimate Edition, la versione del gioco approdata su console ed aggiornata di tutti i DLC pubblicati fino ad oggi.

Successo per caso

Kunos Simulazioni nasce come sviluppatore di software professionale, con il suo headquarter situato presso l’autodromo di Vallelunga, la quale ha colto l’occasione nel 2014 per mettere sul mercato dei giochi PC quanto di buono sviluppato per altri motivi. Il successo fu immediato, grazie a un gameplay capace di ridefinire il termine “realismo” nelle simulazioni di guida, anche sull’agguerrito mercato per PC..

Un paio di anni dopo fu la volta delle console: Assetto Corsa fu convertito per PS4 e Xbox One rivelandosi la miglior simulazione, grazie alla conversione senza sconti del gameplay che tanto ha convinto un paio di anni prima.

Per capire immediatamente cosa vi aspetta, vi proponiamo un esperimento: provate a completare un paio di giri sul Nurburgring Nordshleife con e una delle vetture presenti sia su Assetto Corsa, ma partendo da uno dei titoli concorrenti (Forza piuttosto che GT Sport), possibilmente con gli aiuti alla guida disattivati. Avviate poi Assetto Corsa e selezionate esattamente lo stesso circuito e la stessa auto, avendo cura di disabilitare ogni aiuto (compreso il controllo di trazione e l’ABS di serie), preparandovi a un totale fallimento, in quanto le prime curve si riveleranno trappole infernali che vi causeranno imbarazzanti “dritti” nelle vie di fuga (se sarete fortunati).

Volante obbligatorio

Questa è la prima avvisaglia di quanto il gameplay di questo Assetto Corsa sia intransigente, tanto da imporre di fatto l’uso di un volante di qualità al fine di ottenere (dopo qualche ora di pratica) risultati al cronometro, ma anche semplicemente per apprezzare quanto di buono il team di sviluppo è stato in grado di confezionare, di fatto riuscendo nell’impresa di trasformare il force feedback della vostra periferica nel vostro sesto senso che vi consentirà di sentire ogni piccolo avvallamento del circuito che state affrontando, così come i sobbalzi e le perdite di aderenza della vettura .

Va inoltre sottolineato lo sforzo degli sviluppatori nel ricreare ognuna delle vetture incluse nel gioco con una dovizia di particolari tale da ricostruire perfettamente sia la carrozzeria (che si ammaccherà nel caso in cui la vostra guida si riveli troppo arrembante), sa gli splendidi interni che potrete assaporare nelle due efficacissime visuali dall’abitacolo, le quali si rivelano un must per guidare al meglio. Altrettanta precisione è stata rivolta nel ricreare il carattere di ciascuna auto, includendo tenuta di strada, sottosterzo o sovrasterzo, peso, prestazioni e tutti dati telemetrici che hanno portato alla splendida differenziazione di ciascuna delle vetture presenti nel gioco.

Il gioco ricalca la classica struttura dei racing games, con una carriera che vi vedrà impegnati a guidare mezzi sempre più potenti e impegnativi, anche se dobbiamo recriminare la pecca di non proporre la progressione a cui ci ha abituato la diretta concorrenza: Assetto Corsa infatti vi renderà disponibili sin da subito tutti i circuiti e tutte le auto, nessuno escluso, per cui non dovrete sudare le famigerate sette camicie per saltare al volante della vostra auto dei sogni.

Arricchisce la proposta offerta una buona serie di sfide che vi impegneranno seriamente, ma alla fine ciò che di fatto rapirà la vostra attenzione sarà il semplice porsi l’obiettivo di domare tutti i cavalli e di gestire tutti i chilogrammi di quella determinata vettura, per poi cimentarsi nella bolgia online delle gare multiplayer a sfidare amici e sconosciuti.

Non solo bello da giocare

A tutto ciò aggiungiamo un comparto grafico di prim’ordine, capace di rivaleggiare coi diretti avversari senza sfigurare (solo la palette dei colori gli impedisce di avvicinare il fotorealismo di GT Sport) sfoggiando notevoli passi avanti nel rattoppare i difetti di tearing e cali di frame rate che avevano afflitto il gioco al suo esordio assoluto nel 2016. Si vede ancora qualche effetto di popup, specialmente nella rappresentazione delle ombre degli elementi di contorno, ma per il resto il colpo d’occhio è davvero una gioia per la vista.

Peccato solo per l’assenza di condizioni meteo variabili e dinamiche (si gareggia solo in condizioni asciutte e di giorno, magari con un tantino di foschia o nebbia ma nulla più), che attendiamo con trepidazione all’interno dei prossimi prodotti Kunos.

Anche il sonoro ci ha emozionato: è sufficiente scegliere una vettura di carattere, di quelle che urlano davvero, come l’Alfa Romeo 155 che ha gareggiato nel DTM oppure la Ferrari F2004 per provare i brividi man mano che il motore sale dai bassi regimi fino a sforare l’allungo con un urlo davvero ben ricreato specialmente selezionando la visuale esterna.

Offerta da non perdere

Concludiamo con l’aggiornamento di questa versione “Ultimate Edition” rispetto a quella base, la quale rappresenta di fatto l’aggiornamento alla data odierna con l’inclusione di tutti i DLC pubblicati sinora che includono i vari pack Prestige, Porche, Red, Ready to Race, Japanese, senza dimenticare lo splendido Ferrari 70th Anniversary DLC. I sopra menzionati DLC hanno aggiornato i contenuti in termini di vetture (ora 178 invece delle 90 di partenza) e circuiti (ora 16, con 33 configurazioni di tracciati, tutti catturati mediante la tecnologia LaserScan), senza dimenticare qualche ritocco grafico già menzionato nel corso di questa recensione. Contando che ciascuno dei sopra citati DLC era stato pubblicato a pagamento, rendere disponibile Assetto Corsa Ultimate Edition a prezzo di budget rappresenta sicuramente un incentivo a coloro che non hanno ancora acquistato il gioco ad accaparrarsi direttamente la versione completa.

Peccato solo per una implementazione del controller un po’ penalizzante (che di fatto vi imporrà di utilizzare vari aiuti ala guida per stare in pista) e che non ha incluso i comandi inerziali che avrebbero aiutato nel rendere maggiormente efficace questa periferica, fermo restando che Assetto Corsa Ultimate Edition va giocato col volante per apprezzarlo al 100%.

In conclusione

Assetto Corsa è la migliore simulazione di guida per console (e non solo) e grazie alla Ultimate Edition il gioco si arricchisce di una mole di contenuti che la porta finalmente a non sfigurare rispetto alle migliori produzioni sul mercato, forte delle 33 configurazioni di circuiti (divisi tra 16 piste) e le 178 auto, che non riescono a intaccare il primato di Forza Motorsport 7, ma non mancherà di farvi venire l’imbarazzo della scelta, soprattutto grazie alla splendida diversificazione di ciascun modello.

Un comparto tecnico di primissimo ordine e un sonoro da urlo porgono il fianco solo alla mancanza delle condizioni meteo variabili, ma nulla capace di intaccare un gameplay davvero convincente.

Peccato infine per la carriera (che non regala la sensazione di progressione) e per la poca efficacia del controller che avrebbero meritato maggiore attenzione. Ma Assetto Corsa Ultimate Edition va giocato con un buon volante.

Pregi

  • La miglior simulazione di guida
  • Comprende tutti i DLC fino a qui emessi a un prezzo interessante
  • Tecnicamente ben fatto

Difetti

  • Manca il senso di progressione

VALUTAZIONE COMPLESSIVA: 9

Commenti sulla recensione (0)

Ultimi commenti degli utenti

lascia un tuo commento


Scrivi un commento

Commenti
Messaggio non inserito o troppo corto.
 
 

×

Assetto Corsa Ultimate Edition

  • Immagine della copertina del gioco Assetto Corsa Ultimate Edition per Xbox One

Per effettuare questa azione occorre essere registrati.

×

Valutazione del gioco N/D

Valutazione personale N/D

Dai la tua valutazione a Assetto Corsa Ultimate Edition
 

Elenco degli utenti collegati in questo momento su gamestorm

×