GameStorm

Recensione di Dungeon Travelers 2: The Royal Library & the Monster Seal

Recensione scritta e curata da monsteruno per gamestorm.it, inserita il 28-10-2015

Titolo: Dungeon Travelers 2: The Royal Library & the Monster Seal
Genere: SRPG
Piattaforma: PlayStation Vita
Sviluppatore: Aquaplus
Publisher: NIS America
Data di pubblicazione: 16 ottobre 2015

Dungeon Travelers 2: The Royal Library & the Monster Seal (concedetemi, per questa volta, di sintetizzarlo in DT2) è il sequel del primo DT apparso quattro anni fa su PSP, un titolo che non è mai sbarcato in Europa. Strano quindi che vi approdi il sequel, ma vi basti sapere che DT2 è stand alone, quindi non vi servirà conoscere le vicende affrontate nel primo episodio per giocare e, soprattutto, apprezzare appieno questo DT2.

Le vicende qui narrate riportano del bibliotecario Fried, un militante della Libra, una classe militare che annovera tra le sue fila maghi capaci di assorbire i mostri e di collezionarli all’interno di libri incantati (denominati Sealbook).

Il nostro Fried è chiamato in causa per combattere e debellare la minaccia di una sempre più frequente infiltrazione di mostri, i quali stanno spargendo il panico per tutto il regno di Romulea. Fried tuttavia non combatterà da solo la minaccia demonica, bensì coordinerà l’azione di 16 sensuali fanciulle che seguiranno le indicazioni del nostro eroe. 

Varietà 

Quanto appena raccontato è la trama di DT2, la quale tuttavia pecca nella narrazione, in quanto si rivela appena accennata e incapace di coinvolgere appieno il giocatore e di spiegare in modo degno le vicende accadute.

Il gioco è un RPG in prima persona basato su turni sia per i movimenti, sia per le fasi di combattimento. Il gioco quindi si divide in esplorazione dei vari dungeon e scontri con i mostri incontrati lungo le vostre peripezie, senza dimenticare le fasi di preparazione presso la royal library, che rappresenterà la vostra base.

I dungeon spaziano tra antiche rovine, boschi, spiagge oppure tetre caverne, mostrando quindi una certa varietà di fondo, anche se il loro design si rivela piuttosto basilare con corridoi tutti uguali tra loto tanto da indurvi facilmente a perdervi. Ad arricchire le ambientazioni non mancheranno le classiche aggiunte tra cui porte bloccate, scorciatoie, trappole, varchi di teletrasorto e così via.

Il cuore del gioco, tuttavia, si rivela essere la fase di combattimento contro i mostri che popolano le aree, senza dimenticare i più coriacei boss di fine livello. Sia il vostro party, sia i mostri, saranno organizzati per file: in prima linea troveranno posto i combattenti più abili e quelli che possono tollerare più facilmente il danno inferto dai nemici, mentre in seconda fila prenderanno posto i maghi e i combattenti equipaggiati con armi per colpire a distanza, che si distinguono per attacchi lenti che possono essere facilmente interrotti, senza dimenticare la limitata resistenza agli attacchi inferti.

16 fanciulle ai vostri ordini

Le ragazze ai vostri ordini appartengono a cinque classi: maid, scout, giocatrici d’azzardo, maghe e guerriere, che si distinguono per l’abilità nel destreggiarsi nel corpo a corpo, pozioni, attacchi a distanza e così via. Man mano che proseguirete nel gioco, inoltre, potrete far evolvere le vostre fanciulle anche facendo acquisire a ciascuna di esse una specializzazione, una sorta di sottocategoria che ne caratterizzerà ulteriormente le capacità.

Il sistema di combattimento, oltre alla struttura classica a turni, annovera anche la possibilità di combinare gli attacchi di più compagni, donando quindi un maggiore spessore strategico al gioco.

La curva di apprendimento parte piuttosto piatta, per poi impennarsi rapidamente costringendovi a grindare continuamente (fino a risultare noioso) per far evolvere di livello i vostri personaggi, consentendovi quindi di affrontare a cuor leggero le fasi successive. A tal fine non mancheranno quindi le missioni secondarie e la possibilità di ripetere quelle appena concluse.

Mostri sensuali

Un dettaglio che finora ci siamo scordati di menzionare è la fisionomia dei nemici, i quali sono tutt’altro rispetto a quanto viene spesso e volentieri associato alla parola mostro. In questo DT2, infatti, dovrete combattere contro ragazze che saranno tanto sensuali quanto potenti e una volta sconfitte si esibiranno in pose erotiche che lasceranno ben poco alla vostra immaginazione. Una volta abbattuto un nemico, come accennato precedentemente, la sua anima potrà essere raccolta e immagazzinata in un Sealbook, per poi poterne assegnare le capacità a una delle vostre ragazze che ne usufruiranno durante i frequenti combattimenti. Attenzione però alla gestione dell’archivio, caratterizzato da un numero massimo di 30 oggetti, i quali possono essere occupati anche dai Sealbook.

Tecnicamente il gioco non sorprende affatto: a fronte di ambientazioni tridimensionali, i personaggi sono composti da artwork 2D caratterizzati da semplici animazioni, tutt’altro che sorprendenti. Il sonoro, infine, è caratterizzato da un buon soundtrack arricchito da musiche orecchiabili e dalle voci in giapponese, con sottotitoli in inglese.

In conclusione...

Dungeon Travelers 2: The Royal Library & the Monster Seal è un buon RPG in prima persona basato su turni sia nella fase di esplorazione sia in quella dei combattimenti, che spicca per un sistema di evoluzione dei personaggi piuttosto curato, arricchito dalla possibilità di catturare le anime dei nemici e da un sistema d combattimento collaudato, ma minato da un eccessivo contenuto sessuale che lo relega a un pubblico di nicchia, senza dimenticare la scarsa grafica bidimensionale dei personaggi. 

Pregi

  • Gameplay solido e collaudato
  • Buon sistema di evoluzione dei personaggi
  • Interessante il sistema di cattura delle anime dei nemici caduti

Difetti

  • Eccessivo contenuto a sfondo sessuale
  • Comparto tecnico scadente

VALUTAZIONE COMPLESSIVA: 7

Commenti sulla recensione (0)

Ultimi commenti degli utenti

lascia un tuo commento


Scrivi un commento

Commenti
Messaggio non inserito o troppo corto.
 
 

×

Copertina

  • Immagine della copertina del gioco Dungeon Travelers 2: The Royal Library & the Monster Seal per PSVITA

Per effettuare questa azione occorre essere registrati.

×

Valutazione del gioco 7

L'ultimo voto è stato 7 dato da laura.lattuada.7

Valutazione personale N/D

Dai la tua valutazione a Dungeon Travelers 2: The Royal Library & the Monster Seal
 

Elenco degli utenti collegati in questo momento su gamestorm

×