GameStorm

News del 28 aprile 2018

Gameplay, location e fisicità di Lara protagonisti del panel di Shadow of the Tomb Raider


 

Dal Tribeca Film Festival arrivano novità anche su Shadow of the Tomb Raider, titolo rivelato ufficialmente da Square Enix nella giornata di ieri. I ragazzi di Crystal Dynamics hanno svelato informazioni interessanti sulla location, sul gameplay e su Lara stessa. Ecco qui la lista dei punti salienti:

  • Nel gioco, Lara lotta per non diventare il nemico che tanto odia. Farà molti errori, e in situazioni come queste, l’eroe potrebbe trasformarsi in una minaccia.
  • Gli sviluppatori volevano dimostrare quanto era cresciuto sia il personaggio, che il gameplay. Le tombe saranno terrificanti e molto profonde.
  • Lara passa da preda a cacciatore. Diventa un tutt’uno con la giungla e si trasforma in un superpredatore. È intelligente e intraprendente, e il suo stile di combattimento è in continua evoluzione.
  • C’è molto più stealth in questo gioco. Gli sviluppatori volevano sottolineare come Lara sia più furba ed esperta. Può usare le ombre a suo vantaggio.
  • Ambientare il gioco nella giungla è stata una decisione ponderata. Lara passa dal Messico al Perù, e nonostante abbia tutte le abilità apprese nei titoli precedenti, si ritroverà in un ambiente dove queste non basteranno a sopravvivere, e dove il pericolo sarà sempre costante.
  • L’antagonista è il Dottor Dominguez, capo della Trinità. Probabilmente all’E3 verranno rivelate nuove informazioni sulle motivazioni che spingono questo personaggio, ma per ora si sa che sono convincenti quanto quelle di Lara. Riesce ad essere persuasivo e porta l’archeologa a dubitare di sé stessa, e di conseguenza anche il giocatore.
  • Il gioco permetterà un’esplorazione libera, con molti personaggi che potranno essere incontrati per il mondo. Il gameplay e la narrativa non saranno sempre lineari.
  • La nuova meccanica di calata a corda doppia mostra quanto sia più muscolosa Lara, e di come possa fare cose nuove. Ci sono nuove meccaniche, tra cui la corsa sul muro, che cambiano l’esperienza di gioco e portano i movimenti possibili ad un nuovo livello. Aumenta anche la verticalità nel gioco, e i puzzle che richiedono l’uso della piccozza.
  • Sarà possibile nuotare sott’acqua, con oggetti speciali e segreti che attendono chi vorrà rischiare di nuotare in profondità.

Probabilmente all'E3 ci aspettano nuovi dettagli, e nell'attesa vi ricordiamo che Shadow of the Tomb Raider sarà disponibile dal 14 settembre su PS4, Xbox One e PC.

Link di riferimento: http://www.dualshockers.com/shadow-tomb-raider-new-info/

Giochi collegati


Commenti sulla news (0)

Ultimi commenti degli utenti

lascia un tuo commento


Scrivi un commento

Commenti
Messaggio non inserito o troppo corto.
 
 

×

Per effettuare questa azione occorre essere registrati.

×
 

Elenco degli utenti collegati in questo momento su gamestorm

×