GameStorm

Recensione di Aragami: Shadow Edition

Titolo: Aragami: Shadow Edition
Genere: Action Stealth RPG
Piattaforma: PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch (testata), PC
Sviluppatore: Lince Works
Produttore: Merge Games
Data di uscita: 22 febbraio 2019

“Non andare verso la luce!”

Alzi la mano chi, senza doverci pensare, associa la luce al bene e il buio al male. Più o meno tutti, vero? Bene, nell'ultima fatica dei ragazzi di Lince Works, ovvero Aragami, è tutto il contrario: le ombre saranno le nostre migliori alleate, mentre mettere piede nella luce vorrà dire disfatta quasi certa. Il titolo in analisi era già uscito circa 3 anni fa su praticamente tutte le piattaforme (persino Linux) ed oggi arriva finalmente anche sulla console ibrida di Nintendo, in una veste più completa, andando a comprendere anche il DLC Nightfall. L'attesa sarà ripagata? Scopriamolo assieme.

Vendetta, dolce vendetta

In Aragami vestiremo i panni di un omonimo spirito vendicativo, evocato da una fanciulla di nome Yamiko affinchè ella si possa vendicare dell'Esercito della Luce, i Kaiho, che ha sterminato il suo clan e l'ha rinchiusa in una prigione. Procedendo lungo l'avventura, raccoglieremo dei particolari talismani che scateneranno in Aragami il riaffiorare di alcuni ricordi. Non mancheranno discreti colpi di scena, sebbene le premesse narrative non brillino per originalità. La trama risulta comunque godibile e farà da giusto collante per quello che è il vero fulcro dell'offerta presentataci da Lince Works: il gameplay.

Il DLC Nightfall, incluso nell'offerta, offre di fatto un vero e proprio prequel alle vicende narrate nell'avventura principale. Faremo quindi la conoscenza di Hyo e Shinobu, gli ultimi assassini ombra rimasti dopo l'invasione dei Kaiho. I due sono alla ricerca dell'Alchimista e percorrono una serie di avvenimenti legati al risveglio proprio dello spirito Aragami. La direzione artistica qui cambia radicalmente: se nell'avventura principale erano le ombre a farla da padrone, in Nightfall potremo ammirare paesaggi alla luce del sole, distese innevate e città in rovina. Purtroppo, i due protagonisti di Nightfall non hanno ricevuto lo stesso trattamento del nostro amichevole Aragami: movimenti legnosetti, assenza di labiale in fase di dialogo e zero espressioni facciali.

“Le ombre saranno le tue migliori alleate”

Aragami, come detto sopra, è uno spirito vendicativo che si muove nelle ombre e rifugge la luce. Questo dettaglio in particolare è fondamentale, in quanto le armi impugnate dai guerrieri Kaiho lanceranno lame di luce in grado di colpirci anche dalla distanza ed un singolo colpo sarà sufficiente per mandarci KO. Il fulcro dell'esperienza di gioco sarà quindi dover passare inosservati enormi scenari strapieni di nemici che, sebbene non brillino per intelligenza artificiale, ci costringeranno ad adottare metodi di approccio degni del miglior Ezio Auditore, con assassini dall'alto e alle spalle. In alcune circostanze dovremo persino evitare gli scontri, arrampicandoci e sfruttando le posizioni elevate per avere un vantaggio tattico. Avremo a nostra disposizione anche tutta una serie di abilità legate all'oscurità: un dash per passare attraverso le grate o coprire rapidamente brevi distanze, potremo evocare delle ombre dove non ci sono, uccidere bersagli senza lasciare corpi che possano destare l'attenzione e così via. La libertà lasciata al giocatore è piuttosto elevata e il punteggio a fine missione, derivante da modificatori particolari come il numero di uccisioni, aver o meno causato allarmi o anche solo essere stati visti, permette una rigiocabilità non indifferente.

L'avventura principale vi terrà impegnati una decina di ore circa, ma la longevità varierà (anche di molto) in base alla vostra abilità. Si tratta di un titolo punitivo, in cui ogni singolo errore di valutazione potrebbe portare ad un game over molto in fretta, ma superare gli ostacoli che vi si pareranno davanti vi donerà un senso di gratificazione non da poco. Per quanto riguarda il contenuto aggiuntivo, invece, avremo circa 4 capitoli, a fronte dei 13 del gioco originale, che offrono quindi molte meno ore di intrattenimento. Il pacchetto risulta comunque molto godibile, anche grazie all'inserimento di una modalità online cooperativa. L'esperienza co-op, tuttavia, ha un unico palese neo: in due, il livello di difficoltà cala drasticamente.

Luci ed ombre. Nel vero senso della parola.

Il comparto tecnico di Aragami vive, come per l'avventura principale, della dicotomia tra luce ed ombra. Se da un lato abbiamo scenari ispirati e una direzione artistica ricercata, dall'altro abbiamo un frame-rate ballerino in più di una circostanza e una certa “seghettatura” degli spigoli dei poligoni. Nulla che possa minare l'esperienza, sia chiaro, ma segnala una mancanza di rifinitura generale. Per quanto riguarda il DLC, invece, la situazione è anche peggiore: i movimenti dei modelli dei due protagonisti sono legnosi e artificiali, mancano di movimenti labiali (mascherati per Aragami con le ombre) e di espressioni facciali.

Il comparto sonoro è pregevole, con musiche orientaleggianti che donano un certo fascino al tutto. Peccato per i “suoni” delle armi e delle uccisioni, veramente pochi e di bassa qualità.

Non si segnalano bug di sorta.

In sintesi:

Aragami su Switch si rivela quel pregevole indie che si era dimostrato anche nella sua edizione originale sulle altre piattaforme. L'offerta ludica, anche alla luce della presenza del DLC Nightfall compreso nel prezzo, farà sicuramente gola a chi cerca un vero e proprio action tattico in cui l'elemento stealth la fa da padrone. I vari livelli metteranno discretamente alla prova il giocatore, che avrà svariate tecniche ed abilità a sua disposizione per affrontare come meglio crede l'avventura.

Pregi:

  • Gameplay veramente stealth e tattico.
  • Direzione artistica intrigante.
  • DLC compreso nell'offerta.

Difetti:

  • Frame rate ballerino.
  • In co-op le cose diventano sin troppo facili.

VALUTAZIONE COMPLESSIVA: 7,5

La recensione di Aragami: Shadow Edition è stata scritta e curata da dust94 per GameStorm.it, pubblicata il 01-03-2019

Commenti sulla recensione (2)

Ultimi commenti degli utenti

lascia un tuo commento


Scrivi un commento

Commenti
avatar di Lian165
02-03-2019
Lian165

Personalmente sono molto curioso di provarlo!

0
avatar di ozzo
01-03-2019
ozzo

Sembra un titolo interessante... Data la disponibilità multipiattaforma perché non provarlo !!

0
Messaggio non inserito o troppo corto.
 
 

×

Aragami: Shadow Edition

  • Immagine della copertina del gioco Aragami: Shadow Edition per Nintendo Switch

Per effettuare questa azione occorre essere registrati.

×

Valutazione del gioco 6

L'ultimo voto è stato 6 dato da G-PqV

Valutazione personale N/D

Dai la tua valutazione a Aragami: Shadow Edition
 

Elenco degli utenti collegati in questo momento su gamestorm

×