GameStorm

Recensione di Darksiders Genesis

Titolo: Darksiders Genesis
Genere: Avventura dinamica, Hack and slash
Piattaforma: PlayStation 4
Sviluppatore:  Airship Syndicate
Produttore: THQ Nordic
Data di uscita: 14 febbraio 2020

Chi non è Morte, si rivede

A poco più di due mesi dalla sua uscita su PC, Airship Syndacate ha portato la sua ultima fatica anche sulla console di Sony. Darksiders: Genesis risulta essere il primo titolo di questo franchise a essere sviluppato dai creatori in seguito al fallimento del publisher THQ e il passaggio di testimone a Gunfire Games, seppur temporaneo, per lo sviluppo di Darksiders III. Dopo questo periodo di “tira e molla”, si fa un ritorno a casa nel tentativo di proseguire con una storia rimasta in sospeso per un periodo di tempo davvero lungo. Scopriamo insieme com’è andata questa prova su PS4 di Darksiders: Genesis senza ulteriori indugi.

Ritorno al passato

Come sappiamo (o forse no), parliamo di un prequel che si svolge molto tempo prima di quanto narrato nel primissimo Darksiders, pubblicato dieci anni or sono. Ora ci catapultiamo in un’altra linea dell’intreccio narrativo, privi di una vera e propria spiegazione sulle sorti di Morte e Furia. Passiamo infatti alle disavventure dei fratelli Guerra e Conflitto, costretti a diventare alleati del demone Samael; questi due cavalieri dell'Apocalisse si trovano alle prese con interi eserciti di mostri da sterminare, seguendo il percorso compiuto da Lucifero per poterlo fermare e anticipare, qualora si presenti nuovamente l’occasione per farne qualcuna delle sue, di nuovo. I due fratelli creano così un connubio perfetto, presentando il tipico cliché dei fratelli diversi per carattere e capacità, scontrandosi con siparietti sì simpatici e finalizzati a ma con siparietti che esaltano la serietà e la mancanza del senso dell’umorismo di Guerra, contrapposti all’imprevedibilità, alla giocosità e alla tendenza a prendere tutto poco sul serio di Conflitto

Non di soli pacchi vive un fattorino, o quasi

Entriamo allora nel vivo dell’azione, coadiuvata da illustrazioni in cui ci ha decisamente messo lo zampino il direttore esecutivo ed ex fumettista Joe Madureira, già noto per Battle Chasers e per diverse collaborazioni con il colosso Marvel Comics. Se il lato creativo viene ben supportato da dialoghi scritti bene e altrettanto doppiati in italiano, notiamo qualche carenza sul lato della longevità: la campagna si completa in circa quindici ore e risulta un po’ fumosa e senza una vera funzionalità, come se fosse un escamotage per spostare i due protagonisti da una missione all'altra. Non è da meno il finale chiuso in quattro e quattr’otto, a ulteriore dimostrazione di una scrittura non troppo ricca di dettagli e che oltretutto non presenta note rilevanti ai fini della serie.

Qualcosa di nuovo sotto il sole

Da un punto di vista tecnico, teniamo a precisare che la prospettiva dall’alto qui introdotta è una novità per la produzione del franchise, fino a questo momento sempre rivolta alla terza persona. Una delle sfide più ardue e importanti è stata quella di cambiare l’approccio per quanto riguarda lo stile di gioco e a livello visivo, adattando però il sistema di controllo su PS4 in modo funzionale. Inoltre la risoluzione degli enigmi ambientali ha riportato un certo miglioramento, ma c’è un “ma”: nonostante il level design sia ben calibrato e studiato nei dettagli sul lato grafico, concettuale e di risposta fisica, in alcuni casi la prospettiva tira qualche scherzo, perdendo di precisione e stabilità.

In sintesi:

La sensazione che abbiamo è che il titolo si sia dedicato soprattutto a introdurre Conflitto, un personaggio ironico e che brilla di luce propria rispetto ai suoi fratelli. Grazie alle sue battutine e scoppi d'ira esilaranti e che non vediamo l'ora di tornare a giocare.

Pregi:

  • Siparietti dialogici simpatici
  • Novità tecniche apprezzabili

Difetti:

  • Longevità decisamente ridotta
  • Scrittura narrativa piuttosto frettolosa e in parte scollegata con i capitoli già pubblicati

VALUTAZIONE COMPLESSIVA: 7.8

La recensione di Darksiders Genesis è stata scritta e curata da Blondienerdie per GameStorm.it, pubblicata il 26-02-2020

Commenti sulla recensione (0)

Ultimi commenti degli utenti

lascia un tuo commento


Scrivi un commento

Commenti
Messaggio non inserito o troppo corto.
 
 

×

Darksiders Genesis

  • Immagine della copertina del gioco Darksiders Genesis per PlayStation 4

Per effettuare questa azione occorre essere registrati.

×

Valutazione del gioco 8

L'ultimo voto è stato 8 dato da ozzo

Valutazione personale N/D

Dai la tua valutazione a Darksiders Genesis
 

Elenco degli utenti collegati in questo momento su gamestorm

×