Gamestorm

Recensione di Planes

Recensione scritta e curata da Orsoraro per gamestorm.it, inserita il 09-12-2013

Titolo: Planes
Genere: Gioco d'azione
Piattaforma: Nintendo Wii U
Sviluppatore: Behaviour Interactive
Publisher: Disney Interactive Studio
Data di uscita: 31 ottobre 2013

Disney, come ormai noto, ha deciso di portare il mondo di Cars ad un altro livello: quello degli aerei. Da questa idea deriva Planes, cartoon già andato in onda nelle sale cinematografiche e accompagnato dall'omonimo titolo su console Nintendo fra cui la next-gen Wii U. Come Cars, Planes ha un eroe centrale che anela ad essere un campione delle corse in aria. Tuttavia, a differenza di Cars, il protagonista non è progettato per correre. Dusty, infatti, è un umile aereo, che non ha certamente caratteristiche da corsa. Questa la trama del film, che ripercorreremo, seppur in modo leggermente diverso nel gioco ufficiale. Nella modalità campagna, ad esempio, potremo prendere i comandi del principale rivale di Rusty, ossia Ripslinger. Ogni aereo, che andremo a guidare nella campagna principale ha proprie caratteristiche e impone al giocatore una serie di missioni peculiari, che si svolgono in dieci luoghi diversi. Purtroppo, partiamo subito col dire, che Planes è connotato da una certa ripetitività di sottofondo, non solo nelle missioni, ma anche negli ambienti in cui gli aerei andranno a volare.

Dalle quattro ruote alle eliche

Le missioni solo all'apparenza sono varie, ma nascondono a breve un po' di ripetitivita. Cambiano i compiti da portare a termine, ma nel complesso ci troveremo sempre ad effettuare le stesse manovre. Inoltre, seppur discretamente divertenti, nessuna risulta incisiva o particolarmente interessante. Potremo essere chiamati, ad esempio, a canalizzare l'energia elettrica dalle nuvole, al fine di riattivare le centrali elettriche a terra, mentre nella missione Taxi ci ritroveremo a spostare passeggeri velocemente da una parte all'altra dello stage, per accumulare quanti più punti possibile. I controlli del velivolo sono in gran parte reattivi, con la levetta sinistra in grado di influenzare il movimento direzionale dell'aereo, mentre la levetta destra serve per eseguire acrobazie, potendo girare di 180 gradi l'aereo. Altri comandi, come sparare con un'arma o eseguire uno scatto con la macchina fotografica, si attivano con i pulsanti frontali. E' supportata la modalità di gioco su Gamepad, così che è possibile sganciarsi completamente dalla TV di casa. Questo vuol dire che lo schermo del pad Nintendo non viene utilizzato in alcun modo particolare, ma la scelta di poter giocare interamente sul piccolo schermo è comunque gradevole, soprattutto per un titolo arcade e immedato come questo.

Tante modalità di gioco

Le missioni basate sulla storia sono solo una parte del pacchetto completo offerto da questo Planes. C'è la modalità volo libero, dove si può semplicemente esplorare i vari luoghi presenti in gioco, c'è l'opzione Rally, che permette di affrontare gare in aria. C'è anche Balloon Popping, in cui sarà necessario far scoppiare una serie di palloncini in un tempo prestabilito. Insomma, le modalità di gioco sono tante, anche se la campagna principale, costellata da missioni a se stanti, rappresenta senza dubbio il cuore centrale della produzione. Piacevole, però, risulta la modalità multiplayer offline a due giocatori, tramite la quale un giocatore potrà affrontare l'azione di gioco sullo schermo del Gamepad, mentre l'altro sfrutterà il televisore. Spiace constatare, però, che non c'è alcuna opzione per il gioco split-screen, che avrebbe potuto espandere il versante multigiocatore ulteriormente.

Grafica e sonoro

Le varie modalità di gioco, compresa quella multigiocatore, concorrono per assegnare la sufficienza al prodotto, che in alcuni reparti, invece, risulta davvero deludente. La prima piattaforma HD di Nintendo non dovrebbe dare spazio a grafiche sottotono come quella di Planes. Gli aerei sembrano ripresi dalla versione Wii del titolo,  così che i modelli sono del tutto poveri di particolari e insufficienti.  Le schermate tra una missione e l'altra sono addirittura ridicole e identificarle come a bassa risoluzione è addirittura un eufemismo. Per fortuna che il ritmo di gioco rimane comunque godibile in ciascuna missione, altrimenti ci sarebbe stato proprio da annoiarsi. Va meglio con il reparto sonoro, laddove la localizzazione audio in italiano risulta davvero apprezzabile e anche sopra le aspettative. Anche la musica è adeguatamente travolgente, ed è presumibilmente il lato migliore dell'intera produzione.

Conclusione

Per molti aspetti Planes di Disney riesce quasi a tirare fuori lo spirito del cartone animato, cosa che molti tie-in mancano in pieno. Per altri, invece, come ad esempio quello grafico è necessario stendere un velo pietoso. Come al solito gran parte del budget viene speso solo ed esclusivamente per acquisire i diritti del prodotto, lasciando poco spazio per le rifiniture di carattere tecnico. Tante modalità in single player e una opzione multiplayer per due guocatori rendono Planes un titolo sufficiente. C'è il rammarico per un'occasione sprecata da parte di Disney, che avrebbe potuto far meglio sotto molti versanti. 

Pro

  • Tante modalità
  • Multiplayer offline
  • Reparto audio

Contro

  • Grafica
  • Nessuna missione brilla particolarmente

VALUTAZIONE COMPLESSIVA: 6

Commenti sulla recensione (0)

Ultimi commenti degli utenti

lascia un tuo commento


Scrivi un commento

Commenti
Messaggio non inserito o troppo corto.
 
 

×

Copertina

  • Immagine della copertina del gioco Planes per Nintendo Wii U

Per effettuare questa azione occorre essere registrati.

×

Valutazione del gioco 6.3

L'ultimo voto è stato 5 dato da xReDThunder

Valutazione personale N/D

Dai la tua valutazione a Planes
 

Elenco degli utenti collegati in questo momento su gamestorm

×