GameStorm

Recensione di Disgaea 5 Complete

Recensione scritta e curata da Mia_An_Other per gamestorm.it, inserita il 01-06-2017

Titolo: Disagea 5 Complete
Genere: RPG Strategico
Piattaforma: Nintendo Switch
Sviluppatore: Nippon Ichi Software
Produttore: NIS America
Data di uscita: 26 maggio 2017

Il fascino del Giappone di nicchia

Disgaea 5 Complete segna l’arrivo della saga di NipponIchi Software su Nintendo Switch. Si tratta di una versione che include, oltre al gioco base, tutti i DLC usciti finora, che rendono questo porting ancora più ricco di contenuti e aggiungono numerosi personaggi giocabili, provenienti dagli scorsi capitoli della serie, o da altri titoli giapponesi.

Non è facile districarsi all’interno di un titolo di tendenza così fortemente nipponica, sia sotto l’aspetto narrativo che per il gameplay: ve ne parleremo in modo approfondito, analizzandone i singoli aspetti.

Vi anticipiamo che, superato lo scoglio iniziale, rappresentato dalla grande differenza che lo separa dai giochi più mainstream e occidentalizzati ai quali siamo abituati, anche Disgaea 5 Complete ci ha mostrato i propri punti forti e una struttura solida. Inoltre, le caratteristiche di Nintendo Switch, pur non essendo completamente sfruttate dal gioco, gli donano un tocco di unicità in più.

Pinguini, alla carica!

Disgaea 5 ci accoglie con tutto il carisma e il fascino della vanitosa Seraphina e del suo temibile esercito composto da adorabili e paffuti pinguini, i Prinnie. Seraphina è decisa a vincere la battaglia contro i cattivoni, i Lost, ma c’è un solo problema: non è abituata al combattimento, o così dice, e la situazione sembra evolversi a suo sfavore. Finché, dal nulla e quasi per caso, appare sul campo di battaglia Killia, il quale, senza troppi sforzi, elimina i nemici, conquistando il cuore della ragazza che, da quel momento, deciderà di trascinarlo con sé a qualunque costo. I due, infatti, hanno un obbiettivo comune: il malvagio Void Dark ha intenzione di impadronirsi dell’Universo e sta agli Overlord (come Seraphina e Killia, appunto) riscattarlo.

Veniamo subito catapultati nel vivo della battaglia e, scegliendo di seguire il tutorial, finiremo per essere inondati (letteralmente) da informazioni riguardanti le meccaniche di base del gioco. Esatto, “di base”, perché nonostante penseremo di aver già imparato tutto dopo aver appreso così tanti fattori, si tratta in realtà solo di una minima, essenziale, parte del complesso e profondo sistema di battaglia e di evoluzione delle caratteristiche offerto da Disgaea 5, e, in generale, dalla serie stessa.

Tra personaggi “esagerati”, dialoghi e situazioni surreali, umorismo alla giapponese e non troppe spiegazioni, finiremo nel “Pocket Netherworld”, una sorta di Hub centrale nel quale svolgere tutte quelle azioni che serviranno a prepararci al meglio per le prossime, e numerose, battaglie future.

Pinguini tascabili

Il Pocket Netherworld, grazie alla modalità portatile di Switch, assume subito una forma del tutto adatta al suo nome. Possiamo esplorarlo e osservarlo con cura cambiando angolazione e zoom della telecamera (opzione che diventerà più avanti apprezzatissima) e trovare qualsiasi cosa di cui abbiamo bisogno: negozi di armi, skill e magie, oggetti utili, un guardaroba per cambiare i costumi, accesso ai nostri dati, quest secondarie, consiglieri, adorabili Prinnie e servizievoli maid, che compongono del resto lo “staff” sottopagato di Seraphina. Da qui, potremo accedere ai successivi scenari del gioco affrontando le battaglie disponibili, selezionabili tramite un apposito menù. Ciascuna di esse si svolgerà in un “campo” diverso, e dopo la semplicità delle prime, le successive diventeranno gradualmente più difficili e longeve, e richiederanno una buona strategia e mosse calcolate nel dettaglio.

Naturalmente, il segreto per la buona riuscita di una battaglia risiede nelle potenzialità dei nostri alleati: oltre ad ottenere nuovi personaggi (andando avanti nella storia), tramite un NPC del Pocket Netherworld potremo reclutare diversi combattenti per il nostro party, sceglierli in base alle nostre esigenze e condizionare le loro statistiche e abilità, oltre al loro aspetto. Troveremo, a spasso nel nostro Hub, i compagni d’avventura scelti, e salendo di livello, avremo la possibilità di sostituirli con elementi migliori. Tuttavia, potremo schierarne solo un numero limitato durante ogni scontro e sarà opportuno valutare le opzioni a disposizione, così da mettere a punto la strategia vincente. Ogni personaggio, in base alla propria classe, vanterà delle caratteristiche speciali, ma potremo in ogni caso personalizzarli e cambiare il loro equipaggiamento.

Rispetto ad altri giochi di ruolo di tipo strategico, Disgaea 5 tende a “rivoluzionare”, in parte, le solite regole. Possiamo muovere i membri della squadra sulla scacchiera tutte le volte che vogliamo, finché non avranno attaccato o eseguito una skill, e siamo noi a decidere la durata del nostro turno: possiamo anche eseguire le mosse scelte, osservarne i risultati e pianificarne altre (fino all’esaurimento dei combattenti liberi a disposizione), prima di passare il testimone all’avversario. La durata delle battaglie, di conseguenza, dipenderà anche dal nostro approccio con il nemico.

Un pinguino, due pinguini…

Tirando le somme, Disgaea 5 è un gioco che, semplicemente, funziona, ancor di più sfruttando la portatilità di Switch, che ci permette di mettere in pausa e riprendere le battaglie quando vogliamo. Il comparto grafico del gioco non eccelle, ma riesce comunque a raggiungere gli obbiettivi che si propone: gli sprite in alta definizione dei personaggi sono irresistibili, curati nei minimi dettagli (forse anche troppo, in maniera quasi maniacale), definiti e dotati di animazioni gradevoli. I filmati, naturalmente in stile anime, contribuiscono a dare un tono di epicità alle vicende, pathos, invece, nel corso del gameplay tende a mancare.

Le colonne sonore sono adatte a ciascuna circostanza e piacevoli da ascoltare come sottofondo della nostra avventura.

Non si riscontrano problemi tecnici, neppure nelle situazioni più caotiche, il sistema dei comandi è intuitivo, e persino navigando nelle infinite opzioni del menù, alle prese con equipaggiamenti, skill e affinità, dopo qualche ora ci sentiremo certamente a nastro agio.

La trama e le infinite linee di dialogo, purtroppo, risultano difficili da seguire e possono alla lunga stancare chi non è avvezzo a una narrazione che si rifà al black humor in stile manga/anime ma, dopotutto, l’aspetto narrativo non è di certo uno dei punti di forza del gioco. Le basi solide del titolo sono, infatti, costituite dalla sua struttura di gameplay, che non risulta molto diffusa di questi tempi, ma che è in grado di divertire per moltissime ore gli appassionati dei JRPG strategici.

Ciò che penalizza Disgaea 5, purtroppo, è il suo approccio con il pubblico, il suo rivolgersi esclusivamente ad un’utenza che, nel nostro paese, risulta essere “di nicchia”. A differenza di altri franchise provenienti dal Sol Levante, che hanno adottato negli anni una filosofia tale da mettere d’accordo giocatori orientali e occidentali, questo titolo conserva gelosamente le proprie radici nipponiche anche a discapito della propria popolarità, rischiando di tagliare del tutto i ponti con chi non si è mai avvicinato al genere. Questa politica, purtroppo, non gioca a favore di Disgaea 5 e lo inserisce tra quei prodotti poco appetibili per i giocatori che non hanno almeno una conoscenza minima o basilare dell’immaginario fantasy/humor giapponese. In poche parole, sotto quest’ottica (e non, in generale, come produzione videoludica) siamo davvero molto lontani dai toni epici e trascinanti di alcuni titoli concorrenti, come ad esempio Final Fantasy Tactics.

In ogni caso, abituandosi allo stile narrativo e iniziando ad accettare l’ironia tipica del gioco, smetteremo di farci domande sulle situazioni buffe – se non assurde – che si andranno a creare, e ad apprezzare l’opera nella sua interezza.

Un’altra nota positiva di Disgaea 5 è che non ci sono particolari riferimenti ai capitoli precedenti della serie (se non, appunto, alcuni contenuti dei DLC) e per questo motivo può rappresentare un ottimo inizio per chi si avvicina alla saga per la prima volta.

In sintesi:

Tirando le somme, valutare in maniera oggettiva Disgaea 5 Complete può rivelarsi una missione piuttosto ostica. Ci sono dettagli, piccole sfumature, elementi particolari, che possono essere colti soltanto da chi non è nuovo allo stile del gioco, e che possono passare del tutto inosservati agli occhi dei meno esperti. Il titolo manca d’immediatezza, fatica a comunicare con il pubblico occidentale, ma mantiene una propria identità ben definita, senza scendere a compromessi.

Se non ci facciamo scoraggiare dalle apparenze e non ci arrendiamo davanti alla complessità che ci viene presentata, riusciremo a trovare in Disgaea 5 un ottimo gioco, uno strategico ben realizzato e un livello di cura elevatissimo da parte del team di sviluppo. Nulla è lasciato al caso e andando avanti, affinando le nostre tecniche, vedremo dei progressi enormi per quanto riguarda la profondità che la struttura del gioco ci offre. I numerosissimi contenuti aggiuntivi di questa edizione, inoltre, la rendono decisamente ancora più apprezzabile, e la natura ibrida di Switch ne arricchisce il valore.

Non esiste una via di mezzo per descrivere Disgaea 5 Complete: si tratta di un mondo a parte, perlopiù sconosciuto, che rischia di rimanere tale ancora a lungo, se non di scomparire del tutto. Se volete dare una chance al gioco, e addentrarvi in questa dimensione così diversa… resta una scelta soltanto vostra, ma probabilmente, non ve ne pentirete.

Pregi:

  • Gameplay strategico vario e divertente.
  • Sistema di sviluppo dei personaggi profondo e complesso.
  • Libertà di scegliere in tutto e per tutto l’approccio alle battaglie.

Difetti:

  • Una trama che fatica ad appassionare il pubblico più esigente.
  • Forte tendenza nipponica che può scoraggiare l’utente medio.
  • La monotonia rischia di essere dietro l’angolo.

VALUTAZIONE COMPLESSIVA 8

TRAMA: 7 / 10

GAMEPLAY: 8.5 / 10

COMPARTO TECNICO: 8 / 10

Commenti sulla recensione (0)

Ultimi commenti degli utenti

lascia un tuo commento


Scrivi un commento

Commenti
Messaggio non inserito o troppo corto.
 
 

×

Copertina

  • Immagine della copertina del gioco Disgaea 5 Complete per Nintendo Switch

Per effettuare questa azione occorre essere registrati.

×

Valutazione del gioco N/D

Valutazione personale N/D

Dai la tua valutazione a Disgaea 5 Complete
 

Elenco degli utenti collegati in questo momento su gamestorm

×