GameStorm

Recensione di Freedom Wars

Recensione scritta e curata da Orsoraro per gamestorm.it, inserita il 30-11-2014

Titolo: Freedom Wars


Genere: Action/Sparatutto

Piattaforma: PlayStation Vita


Sviluppatore: SCE Japan Studio,  Shift


Publisher: SCEE


Data di uscita: 29 ottobre 2014  

Contrariamente a quanto avvenuto con molti titoli interessanti per PS Vita, rimasti confinati al solo territorio del Sol Levante, questo Freedom Wars è sbarcato anche in Europa, nella doppia versione di download digitale e copia Retail, disponibile fisicamente nei negozi. La coproduzione di Japan Studio, in effetti, lasciava già ben presagire e il titolo risulta sicuramente una vera e propria ventata di freschezza all'interno di un parco giochi troppo scarno e piatto, che spesso non regala alcuna emozione. Freedom Wars propone meccaniche da sparatutto in terza persona, all'interno di un contesto molto particolare, che per certi aspetti strizza l'occhio a produzioni ben note, come Soul Sacrifice e Monster Hunter. Non saremo all'altezza di queste due citate produzioni, ma in ogni caso Freedom Wars sa davvero il fatto suo. Ecco perché.

Una bella storia

Anzitutto, piace constatare che il titolo è accompagnato da un ottimo background narrativo. Siamo in un futuro, fortunatamente, lontano dove le risorse sul pianeta sono ormai esaurite. Le città sono ridotte a deserti dove sorgono, di tanto in tanto, vere roccaforti in lotta tra di loro. La popolazione locale si divide principalmente in due differenti fazioni, invero quella dei normali cittadini e quella dei peccatori. Il giocatore impersonerà un appartenente a questa seconda categoria, intento a scendere nelle varie arene di gioco e a combattere contro Rapitori imponenti, dalle dimensioni certamente spaventose. In Freedom Wars, il giocatore avrà a disposizione due generi di armi. Tra le prime vi sono sicuramente le spade e le armi bianche a corto raggio; queste rappresentano certamente una delle principali prerogative del genere, che ovviamente non poteva mancare nemmeno in questo titolo per PS Vita. Un po' a sorpresa, Freedom Wars affianca a queste armi anche quelle a lungo raggio, suddividendole in armi leggere e pesanti. E' possibile decidere se portarsi in battaglia semplici e leggere mitragliatrici o più pesanti lanciarazzi: la scelta modificherà ovviamente il gameplay e la frenetica azione di gioco. Si fa fuoco, a 360 gradi, per il tramite dello stick analogico di PS Vita. Questa doppia possibilità di arsenale, unità alla possibilità di impartire ordini al proprio party e di sfruttare alcune coperture presenti sulle varie arene di gioco, rende il titolo strategicamente valido e sebbene molte missioni possano sembrare ripetitive per lo scopo, risultano comunque piacevoli da affrontare. Le munizioni, si  badi bene, sono fortemente limitate così che se ne dovrà centellinare l'utilizzo, sperando anche di raccogliere di tanto in tanto all'interno dell'area di gioco qualche munizione extra.  Purtroppo, però, i combattimenti risultano minati da una telecamera non sempre impeccabile, che fatica quasi a seguire l'azione di gioco, soprattutto nei momenti più concitati della battaglia. Insomma, da questo punto di vista il titolo pecca un po' e risulta lontano dalla quasi perfezione raggiunta in Soul Sacrifice. Una piacevole novità, che ricorda molto alla lontana Devil May Cry, è il rampino di cui sono dotati tutti i peccatori. Questo costituisce quasi un prolungamento del braccio e consentirà al personaggio di attaccarsi a molte superfici presenti e addirittura di scalarle. 

IA della CPU bocciata

Di contro, una nota non troppo positiva arriva dalla intelligenza artificiale dei peccatori che compongono il nostro party. Il più delle volte, infatti, i compagni di avventura compiono manovre non troppo intelligenti e si lasciano colpire da attacchi piuttosto prevedibili; anche in fase di difesa non sarà il caso di affidarsi troppo ai loro comportamenti, che potrebbero risultare un tantino forzati e non in linea con la qualità generale del prodotto. Evidentemente, però, il nucleo centrale di gioco è rappresentato dal reparto multiplayer, dove giocatori umani possono sopperire alla scarsa IA della CPU. Le sessioni in  multigiocatore risultano più divertenti e il sistema di partite online è ben realizzato, privo di lag o di altri rallentamenti in grado di minare l'esperienza di gioco.

Grafica da Sol Levante

Dal punto di vista grafico le premesse, dettate dai numerosi video che hanno invaso l'occidente prima dell'effettivo arrivo anche sui nostri lidi, erano buone. In parte si confermano tali. Il character design è l'elemento che più risalta del prodotto con uno stile davvero particolare, che sembra trovare il giusto incontro tra grafica cartoon e cal shading. Forse il vestiario di alcuni personaggi risulta un po' anacronistico, se paragonato al contesto in cui si svolge l'avventura, ma ricordando che si tratta di un prodotto proveniente dal sol levante è tutto più giustificabile. Di contro, però, le arene, che risultano poche di numero, sono piuttosto spoglie e anonime. E' pur vero che tale povertà risulta in linea con la trama e il background narrativo del gioco, ma qualche piccola nota di personalizzazione in più non avrebbe certamente guastato. In ogni caso, probabilmente complice lo scarso numero di particolari a schermo, permette a Freedom Wars di girare fluidamente, senza il minimo rallentamento nemmeno nelle scene più concitate.

Conclusioni

Freedom Wars è un prodotto degno di nota, che riesce a risollevare un parco giochi di Ps Vita non troppo entusiasmante. La principale difficoltà del gioco è quella di andarsi a confrontare con altri esponenti del genere, come Soul Sacrifice, che attualmente risultano praticamente inarrivabili. In ogni caso, seppur non paragonabile, Freedom Wars riuscirà certamente a soddisfare le aspettative di tutti i giocatori che amano questo genere di gioco, genere in cui va incluso anche il noto Monster Hunter.

Pro 

  • Ottimo impianto narrativo
  • Character design accattivante
  • Sistema di combattimento

Contro

  • IA dei nemici
  • arene un po' spoglie 

VALUTAZIONE COMPLESSIVA: 7,5

Commenti sulla recensione (2)

Ultimi commenti degli utenti

lascia un tuo commento


Scrivi un commento

Commenti
avatar di botoppo
06-03-2015
botoppo

da provare

0
avatar di G-PqV
08-12-2014
G-PqV

Comprerei Vita solo per questo e per Dragon's Crown! Mi piace il genere, e mi affascina da quando si chiamava ancora "Panopticon"!

1
Messaggio non inserito o troppo corto.
 
 

×

Copertina

  • Immagine della copertina del gioco Freedom Wars per PSVITA

Per effettuare questa azione occorre essere registrati.

×

Valutazione del gioco 7

L'ultimo voto è stato 7 dato da botoppo

Valutazione personale N/D

Dai la tua valutazione a Freedom Wars
 

Elenco degli utenti collegati in questo momento su gamestorm

×