GameStorm

Recensione di Mario Party Star Rush

Recensione scritta e curata da Albert91 per gamestorm.it, inserita il 13-11-2016

Titolo: Mario Party Star Rush
Piattaforma: Nintendo 3DS, 3DS XL, 2DS, New 3DS, New 3DS XL
Genere: Party Game
Sviluppatore: Nd Cube
Publisher: Nintendo
Data di uscita: 7 ottobre 2016

COMINCIA LA FESTA

L’oggetto della recensione di oggi è Mario Party: Star Rush spin-off su Nintendo 3DS della saga del famoso idraulico. La serie Mario Party nasce addirittura nel lontano 1998 su Nintendo 64, grazie allo studio di sviluppo Hudson Soft. Dopo ben dieci capitoli che hanno avuto l’onore di poter usufruire di diverse piattaforme della grande N, la serie passa in mano al team Nd Cube, nel 2012. Purtroppo bisogna ammettere che, da quando è nata, e soprattutto negli ultimi anni, la saga non ha proposto di capitolo in capitolo dei miglioramenti significativi. L’ultima incarnazione pubblicata su Wii U, Mario Party 10, non ha risposto in maniera molto efficace, nonostante l’hardware proposto fosse molto valido per questo genere di gioco. Star Rush rappresenta, a tutti gli effetti, il tentativo di donare una ventata d’aria fresca alla serie, grazie anche al Nintendo 3DS che, per caratteristiche, si presta perfettamente al genere party-game multigiocatore.  Vediamo insieme se i ragazzi di Nd Cube sono riusciti nell’intento di alzare l’asticella della valutazione di questa popolare serie.

 

Stelle e Monete a volontà

In Mario Party: Star Rush non è presente una tela narrativa classica ma ogni aspetto del titolo si basa sulle modalità di gioco e sui minigiochi. I due fattori sono strettamente legati tra loro, infatti, per avanzare all’interno delle modalità e completarle, è necessario sconfiggere gli avversari nei minigame che vengono proposti, in maniera casuale, all’interno delle stesse. In Star Rush, per la prima volta nella serie, non ci sono turni, e le azioni dei giocatori avvengono simultaneamente con la semplice regola del “chi è più veloce”, sblocca per primo bonus e così via. In totale, oltre a una vasta scelta di minigiochi usufruibili sin da subito nella modalità libera, sono presenti sette modalità principali, di cui solo una è presente dall’inizio, mentre le restanti sei sono da sbloccare. A tal proposito i ragazzi di Nd Cube hanno fatto una scelta molto curiosa e soprattutto apprezzabile. Per l’unlock delle diverse modalità e dei personaggi, è necessario riempire la barra “Livello Party” proprio attraverso il completamento di minigiochi e modalità principali. Ottenendo punteggi molto alti è possibile riempire la barra molto velocemente. Questo, non solo aiuta ad aumentare la longevità del titolo, poiché per ogni livello servono sempre più punti, ma offre anche una sfida aggiuntiva per i players più agguerriti (oltre al classico divertimento). E’ anche possibile, però, che alcuni giocatori considerino la “barra del party” un elemento negativo o, quantomeno noioso: si tratta di un gioco adatto al divertimento tra amici, abbastanza immediato, e vi immaginate di dover rinunciare a diversi minigame perché non ancora sbloccati?

Entrando nello specifico le modalità principali sono: Lotta dei Toad, Monetathlon, Corsa ai palloncini, Tipi da concerto, Avanti e indietro, Blocchi Boo, Fulmina-torre. Dato che queste sono il perno del gioco, ci limitiamo a una semplice descrizione di ognuna in modo da non limitare il coinvolgimento.

In “Lotta dei Toad” si sfidano da 1 a 4 giocatori in multiplayer e, impersonando un Toad contraddistinto dal colore, si deve cercare di ottenere il maggior numero di stelle dell’avversario. Nel tabellone, è possibile incontrare diversi personaggi del mondo Mario per farsi aiutare.

In “Monetathlon” lo scopo è di arrivare primi alla fine dei giri ma, non si tratta di una classica corsa. Infatti, per avanzare è necessario ottenere le monete che si guadagnano nei 3 minigiochi casuali.

“Corsa ai palloncini” è la controparte di Lotta dei Toad con la differenza che si possono selezionare personaggi diversi e non esclusivamente i funghetti.

Lo scopo di “Tipi da concerto” è quello di suonare diversi strumenti musicali e andare a tempo utilizzando il touchscreen. Le musiche provengono da diversi giochi di Super Mario del passato.

“Avanti e indietro” è una modalità per uno o due giocatori, con l’obiettivo di raggiungere per primi il traguardo del tabellone e offre la possibilità di utilizzare gli Amiibo.

“Blocchi Boo” è un’altra modalità per massimo due giocatori, ricorda il famoso Tetris.

L’unica modalità esclusivamente single player è “Fulmina-torre” nella quale bisogna scalare seguendo le indicazioni colorate su schermo per non essere sconfitti dall’Amperino. Com’è facilmente intuibile, il gioco non ha un livello di difficoltà estrema ma, allo stesso tempo, offre comunque un buon grado di sfida e un’ottima varietà di giocabilità grazie anche alle possibilità offerte dall’hardware. Pur trattandosi di un genere di gioco da cui non ci si aspetta l’impossibile, è comunque doveroso parlare degli aspetti negativi. La longevità è molto ampia per il genere, grazie alle diverse modalità e minigiochi, ma gli extra sbloccabili sono pochi e abbastanza inutili. I personaggi presenti sono diversi ma, purtroppo, non possiedono alcuna abilità distinta: usare Mario piuttosto che Yoshi non porta nessun vantaggio, o svantaggio, se non un mero cambio della skin.  Un altro fattore da considerare è l’immediatezza del titolo: nonostante non siano presenti grossi tempi morti, alcuni caricamenti sono un po’ di troppo, e causano, talvolta, dei piccoli momenti di frustrazione. Il gioco, data la sua natura, è ben strutturato e potrebbe rappresentare una killer app per il 3DS se non fosse per una grave mancanza: l’assenza del multiplayer online. E’ vero che Nintendo ha storicamente puntato forte sul multiplayer locale, spingendo parecchio sulla possibilità di instaurare rapporti con le persone “dal vivo” ma, nel 2016, escludere completamente il gioco online è una scelta alquanto bizzarra, soprattutto perché, in mancanza di amici con cui giocare, l’esperienza in single player non è abbastanza soddisfacente.

It’s-a me, Maaario

Dal punto di vista meramente tecnico, Mario Party: Star Rush non si presenta sicuramente come il miglior gioco della console ma è comunque molto piacevole. I colori, le animazioni e le varie strutture, sono le solite della saga, né più né meno. Per intenderci non vi troverete davanti ad una grafica da urlo ma, per la natura del gioco, lo stile adottato è quello migliore. L’effetto 3D rappresenta una bella implementazione e, considerando che il titolo non presenta grossi deficit tecnici, in alcuni frangenti viene anche sfruttato molto bene. Di certo buono è il comparto audio, soprattutto grazie alla modalità “Tipi da concerto” e alle sue musiche provenienti dal passato. Anche gli effetti sonori sono molto godibili e il “doppiaggio” dei personaggi è come da tradizione.

In Sintesi

Mario Party: Star Rush rappresenta sicuramente un passo avanti per la serie. La struttura migliorata probabilmente non è una grossa rivoluzione ma è già comunque un inizio, nonostante non siano presenti tantissimi extra. Purtroppo il punto più negativo è l’assenza del multiplayer online che, ne limita la sua stessa natura. Il multigiocatore locale, tuttavia, offre tanto divertimento e aumenta la longevità generale limitata dal singleplayer. Sicuramente chi cerca un’esperienza in singolo profonda, deve guardare altri titoli ma, chi non ha enormi pretese può trarre piccole soddisfazioni trovando in Star Rush una piacevole compagnia durante i momenti morti della giornata.

Pro:

  • Struttura migliorata ma…
  • Pochi tempi morti ma…
  • Divertimento in multiplayer locale ma…
  • Colonna sonora

Contro:

  • ... ancora lontana dall’essere rivoluzionaria
  • ... alcune volte qualche caricamento di troppo
  • ... totale assenza dell’online
  • Pochi contenuti extra

VALUTAZIONE COMPLESSIVA: 7,5

Commenti sulla recensione (0)

Ultimi commenti degli utenti

lascia un tuo commento


Scrivi un commento

Commenti
Messaggio non inserito o troppo corto.
 
 

×

Copertina

  • Immagine della copertina del gioco Mario Party Star Rush per Nintendo 3DS
  • Data di uscita:
    07-10-2016
  • Categoria:
    arcade
  • Disponibilità per:
    3DS
  • Popolarità:
    0 %

Per effettuare questa azione occorre essere registrati.

×

Valutazione del gioco 8

L'ultimo voto è stato 8 dato da ozzo

Valutazione personale N/D

Dai la tua valutazione a Mario Party Star Rush
 

Elenco degli utenti collegati in questo momento su gamestorm

×